Scuole, ecco la situazione

Il sindaco Daniele Atanasio Sisca ha aggiornato lo stato attuale per la situazione scolastica

 

Da diversi giorni siamo impegnati sul fronte scuola.
Insieme al Vicesindaco Sanseverino e all’Assessore alla Pubblica Istruzione Sica, stiamo seguendo con apprensione l’evoluzione della normativa per rispondere al meglio alle esigenze del “particolare” anno scolastico che sta per iniziare.

Alla luce delle ultime linee guide pervenute e a seguito di diversi sopralluoghi effettuati nei plessi scolastici e di un tavolo tecnico svoltosi con la Dirigente Scolastica e il Responsabile della Sicurezza, è emerso che:
👉 le aule del nostro istituto, a parte qualche modifica per una classe più numerosa, sono idonee a garantire il rispetto della distanza interpersonale tra gli alunni. La classe più numerosa sarà sdoppiata o collocata in un aula più grade, ma questa scelta spetterà ovviamente all’istituzione scolastica.
👉 La conformazione del plesso di Via Scigata (dotato di più ingressi e di ampi spazi esterni) permetterà di gestire con tranquillità l’ingresso e l’uscita degli alunni.
👉 Gli alunni del plesso di Cacciugliera (interessato da lavori) saranno trasferiti nel plesso di Mustica ritenuto anch’esso idoneo per il rispetto della normativa anti-Covid.
❌👉 L’unico nodo che rimane da sciogliere riguarda i trasposti: le linee guide da poco pervenute, oltre ad essere poco chiare, sono in ogni caso di difficile attuazione.
L’unica certezza è la diminuzione della portata degli scuolabus di circa il 50% e questo comporterà una seria problematica in quanto tutti gli scuolabus raggiungono ordinariamente capienza piena.
Nei prossimi giorni cercheremo di meglio definire quest’ultimo aspetto in modo da poter rispondere al meglio alle esigenze del mondo scolastico sofiota, soprattutto in questo particolare momento.

Un anno di governo

Il sindaco Daniele Atanasio Sisca fa il bilancio del primo anno di insediatura

 

Un anno di Governo.
 
È stato un anno intenso, impegnativo, che ci ha messo a dura prova soprattutto nell’ultimo periodo, ma nonostante ciò ce l’abbiamo messa tutta.
Abbiamo trascorso momenti belli, ricchi di soddisfazione e di gioia ma anche momenti brutti, caratterizzati da angoscia e preoccupazione.
Siamo stati chiamati ad effettuare delle scelte che pesavano come macigni sulle nostre spalle, che ci hanno caricato di forte responsabilità, ma lo abbiamo fatto con amore e passione per il bene della nostra gente.
Abbiamo attraversato momenti felici e momenti tristi, abbiamo discusso, ci siamo arrabbiati, ma siamo andati sempre dritti come un treno verso i nostri obiettivi.
Ed infatti, seppur un anno è davvero poco per fare un bilancio in una pubblica amministrazione, tante solo le opere, le idee e le iniziative realizzate o messe in cantiere.
Tra le più importanti:
* Il progetto di ampliamento del cimitero comunale per un importo stanziato di 150.000,00 euro;
* Il progetto di messa in sicurezza del territorio che riguarda diverse zone del nostro comune per un importo stanziato di 1 milione di euro;
* Il Progetto di sistemazione della viabilità rurale per un importo stanziato di 50.000,00;
* L’avvio della procedura amministrativa per la definizione della titolarità del “Ponte sul Crati”
* L’iniziativa culturale “Un viaggio tra la terra sofiota” per un importo di 20.000,00 euro;
* Tante iniziative culturali (“autunno in libri”, mostre di pitture, convegni sull’agricoltura);
* Diverse iniziative sulla tutela della salute per uomini e donne;
* L’istituzione della DE.CO. (denominazione comunale) per i prodotti del nostro territorio;
* L’approvazione del progetto per l’installazione delle foto trappole per prevenire e punire l’abbandono dei rifiuti;
Siamo consapevoli di non essere riusciti in tutto e che c’è ancora tanto da fare ma la nostra speranza è quella di aver fatto bene e la nostra promessa è quello di impegnarci per fare ancora meglio.
Un dato è certo: la gratitudine nei confronti dei nostri concittadini rimane immutata e l’orgoglio nel governate questa comunità è sempre più forte.
Grazie ❤️💪

Aggiornamento emergenza eidemiologica da Covid-19

AGGIORNAMENTO EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19 (S. SOFIA D’EPIRO – 7 MARZO 2020)

👉 Questa mattina si è provveduto ad igienizzare e sanificare gli uffici del nostro Comune e nel contempo sono state dettate norme comportamentali rivolte a cittadini e dipendenti in vigore da lunedì.

👉Alle 14.30 incontreremo le attività ricettive e di ristorazione per adottare una linea univoca da seguire e per dare loro il nostro supporto alla luce delle disposizioni emanate dal Governo.

👉Nel frattempo stiamo lavorando, per come indicatoci dalla Prefettura di Cosenza, per la costituzione di un unita operativa da attivare nel caso si concretizzi l’emergenza nel nostro territorio.

👉Stiamo monitorando gli arrivi nel nostro Comune e RIBADIAMO CON FORZA ANCORA UNA VOLTA A COLORO CHE TORNANO DALLE REGIONI A RISCHIO DI LIMITARE AL MINIMO I LORO CONTATTI ISOLANDOSI IN CASA.

Anche nel nostro piccolo dobbiamo essere pronti ad ogni evenienza e circostanza.
Presto ritorneremo alla normalità…collaborando ce la faremo.

Daniele Sisca

I risultati concreti dell’Amministrazione Sisca: Arriva un finanziamento di un milione di euro per la città

UN MILIONE DI EURO IN ARRIVO PER IL COMUNE DI SANTA SOFIA D’EPIRO.

 

Finanziati i primi 2 progetti redatti dalla nostra Amministrazione.

Tra i primi atti dopo il nostro insediamento vi è stata la redazione di 2 importanti progetti approvati dalla giunta comunale con le delibere n. 22 e n. 23 del 5 settembre 2019 per la messa in sicurezza del nostro territorio.

Oggi, sono felice di annunciarvi che il Ministero dell’Interno ha accolto la nostra richiesta concedendoci un milione di euro nell’ambito del Piano nazionale di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

I progetti presentati dai comuni italiani erano tantissimi ed ammontavano a circa 4 miliardi di Euro nonostante la somma disponibile era di soli 400 milioni.

“Ieri il Ministero dell’Interno ha pubblicato la graduatoria definitiva nella quale si trova anche il nostro Comune. Con questo finanziamento possiamo affermare che, dopo soli 7 mesi, iniziamo a raccogliere i frutti di quanto stiamo seminando per il nostro amato paese”: queste le parole del sindaco Daniele Atanasio Sisca, orgoglioso per questo risultato.

L’importanza del finanziamento dimostra il lavoro in sinergia all’interno del Comune di Santa Sofia d’Epiro, sempre attento e capace di essere ricettivo.
Aver preso questo finanziamento nel programma delle opere pubbliche 2019-2021, insieme a pochi altri comuni calabresi, è un piccolo orgoglio ed è una spinta ulteriore per fare meglio, dando così alla città di Santa Sofia d’Epiro i necessari accorgimenti per renderla funzionale e moderna.
Dimostra, soprattutto, sia la capacità e l’intelligenza di recepire fondi nonché la dimostrazione che gli stessi sono in salute. Questo è solo uno dei primi finanziamenti che arriveranno in città, concreti, tangibili e certificati.

È il caso di dirlo…Rilanciamo Santa Sofia!

 

Il Sindaco di Santa Sofia rappresentante dei comuni nel Consorzio di bonifica

Il gruppo “Rilanciamo Santa Sofia” si congratula con il sindaco Daniele Atanasio Sisca per il ruolo da rappresentante dei comuni nel consiglio dei delegati del consorzio di bonifica Bacini del Mediterraneo.
Il nostro sindaco è stato eletto all’unanimità e andrà a rappresentare una vasta area di territorio come quella del consorzio.
Il suo nuovo ruolo è la sintesi di quanto noi apprezziamo: gioventù, freschezza, competenza e capacità di coesione.
Siamo certi che questo sia un altro merito, utile a rafforzare la nostra città e soprattutto utile per la cittadinanza, che potrà sempre contare sul nostro aiuto.

Stati Uniti & Santa Sofia d’Epiro più vicine che mai

Continua l’opera culturale di questa cittá, con il sindaco Daniele Sisca pronto – insieme a tanti altri nostri amici del territorio e non – a far conoscere la cittadina di Santa Sofia d’Epiro e la cultura Arbëreshë negli Stati Uniti d’America.

Sará un incontro che porterá lustro e soprattutto amicizia tra quanti abitano in America e la nostra comunitá, saranno previsti incontri anche con i sindaci americani nonchė si parteciperá alla storica parata del Columbus Day, festa nazionale degli States che si celebra ogni anno in Ottobre, per omaggiare Cristoforo Colombo, l’uomo che nel 1492 scoprì le Americhe. Ė organizzata lungo le vie dello shopping del centro di Manhattan (Fifth Avenue) una mega parata celebrativa.

Il sindaco, prima di partite per gli states, ha dichiarato:”Ci attenderà, da domani fino al 18 ottobre, un ricco programma di manifestazioni che si svolgeranno in diverse città statunitensi e aventi ad oggetto la nostra cultura, le nostre tradizioni e i nostri costumi.
Sono in programma incontri con diverse Associazioni e Sindaci di alcune città degli Stati Federali del Connecticut e di New York mentre lunedì 14 ottobre parteciperemo, in veste ufficiale, alla mega parata del Colombus Day sulla 5th Avenue di New York”.

Sicuramente, tra gli appuntamenti, sará visitata la comunitá Skipitara di Waterbury con una serata conviviale prevista per venerdi. Il giorno dopo, sabato 12, a Greenwich incontro con la comunita’ rosetana. Domenica invece sarà visitata Stamford, per poi andare a New York per la parata nonchė per visitare la metropoli e incontrare chissá altri americani di origine arbreshe.

Ponte, il rilancio ė una prioritá

Sono stati posti in essere gli interventi di manutenzione sulla direttrice Sp241 che collega Santa Sofia d’Epiro a Cosenza e Tarsia ed in particolare sul ponte che passa proprio sul fiume Crati, interventi necessari in considerazione della disastrosa condizione in cui versava la strada.
Il sindaco di Santa Sofia Daniele Sisca ha precisato come  “tali interventi sono stati realizzati nell’interesse dei tanti cittadini sofioti che ogni giorno percorrono quella strada ma non sono di certo risolutivi del problema. La consigliera comunale Nunzia Spagnuolo sta inoltre portando avanti il procedimento avviato qualche tempo fa dal commissario prefettizio e finalizzato all’individuazione dell’ente titolare della strada. Difatti, il comune di S. Sofia non è l’ente titolare ma la stessa risulta contesa tra diversi enti ovvero il Comune di S. Sofia d’Epiro, il Comune di Tarsia, la Provincia di Cosenza e il Consorzio di Bonifica”. Nelle prossime settimane si svolgerá quindi un tavolo tecnico con gli enti suddetti per addivenire ad una conclusione definitiva dal punto di vista amministrativo.
La consigliere con delega alla z.i., Nunzia Spagnuolo, ha aggiunto: ” Si sono conclusi in questi giorni i lavori di messa in sicurezza del tratto di strada
tra Santa Sofia e Tarsia: ė un tratto di fondamentale importanza per lo sviluppo e il collegamento di una vasta area strategica, in cui sono presenti numerose attività idustriali, agricole e ristorative. Sono orgogliosa di aver concretizzato quanto previsto dalla campagna elettorale, ringrazio il sindaco Daniele Sisca e l’intera amministrazione comunale per il supporto”.
L’amministrazione sofiota ha ringraziato inoltre quella di Tarsia e il loro sindaco Roberto Ameruso per l’impegno profuso e per la sinergia mostrata nel risolvere i problemi.