Una giornata da non perdere in città

Dopo il successo di Ylberi, Santa Sofia d’Epiro continua a offrire turismo e prospettive. Domani sarà aperta al pubblico la villetta comunale, un altro sforzo concretizzato e raggiunto dall’amministrazione comunale del sindaco Daniele Atanasio Sisca: “Consegniamo la villa comunale a seguito di un’ importante opera di restyling, è un altro risultato raggiunto, che ci spinge a fare sempre più per la comunità”.Non solo ciò, la giornata di domani sarà ricca di eventi. Alle ore 18 ci sarà una gradita novità, l’Orientar… Arbereshe.

La manifestazione è una gara amatoriale e turistica: è una novità fortemente voluta, ed è caratterizzata da una gara a cronometro dove i partecipanti usano una mappa dettagliata per raggiungere i punti di controllo scegliendo il percorso migliore.
Alle 21 ci sarà l’esibizione della Peppa Marriti Band, un concerto che attendevamo tutti da tempo. Sia la comunità, che il gruppo stesso le cui radici sono sempre forti nel territorio arbereshe. Il gruppo nato nel 1991 nel nostro paese è uno degli orgogli che più ci rappresentano nel mondo, e hanno scelto di allietarci con una serata di musica e spettacolo di assoluto livello.

Comunicato Stampa amm.com. Santa Sofia d’Epiro 1/8/2022

Santa Sofia e Ylberi, un’estate tutta a colori

Comunicato Stampa

 

La seconda edizione di Ylberi sarà un’iniziativa da traino per il Comune di Santa Sofia d’Epiro, che ospiterà l’evento dal 25 al 31 luglio. La kermesse porterà così a confermare un binomio tra “Gulia Urbana” e il territorio che già ha dato grandi risultati.

Il sindaco Daniele Atanasio Sisca ha sottolineato come sarà una manifestazione di grande impatto: «L’anno scorso abbiamo avviato questo progetto in via sperimentale, portando in paese un progetto assolutamente innovativo con l’utilizzo di una disciplina abbastanza sconosciuta. Nei primi giorni ci siamo subito resi conto che è stata straordinaria la partecipazione della popolazione, la prima edizione di Ylberi si è trasformata in entusiasmo puro con l’adesione in massa dei sofioti e dei turisti dai paesi limitrofi».

Un’idea vincente, da allargare a 360 gradi: «Quest’anno abbiamo aggiunto tanti eventi di carattere culturale e musicale. Ci saranno concerti, convegni, laboratori per bambini, proiezione di film e visite guidate sul territorio. Sarà quindi un’edizione molto più strutturata, noi tutti siamo motivati dal successo ottenuto nella prima kermesse, che ci ha spinto ad andare oltre, rafforzando questo festival».

«I murales restano l’attrattiva principale – continua Sisca – dal momento della realizzazione poiché è uno spettacolo assistere agli artisti che, salendo su impalcature o elevatori, realizzano le loro opere, ma restano poi un’attrattiva durante tutto l’anno. Queste opere non passano inosservate ai passanti che spesso troviamo con il naso all’insù ad ammirare queste meraviglie. Ogni murales ha una storia a sé, ha un significato, ha un’anima creata e plasmata dal suo autore».

Non è il solo evento che premierà il territorio, l’amministrazione Sisca sta realizzando opere e progetti per rendere Santa Sofia d’Epiro sempre più innovativa e “a misura d’uomo”. Il sindaco conclude ricordando le prossime iniziative: «Stiamo per consegnare la villa comunale a seguito di un importante opera di restyling, saremo tra i primi comuni ad essere dotati di un attrezzato parco benessere con numerose postazioni fitness all’aperto. Inoltre, abbiamo posto in essere tanti interventi per la valorizzazione del territorio sia nella parte urbana che nella parte rurale. A breve partirà anche un importante progetto di manutenzione e ammodernammo dei tratti di viabilità più importanti che fungono da collegamento tra il centro cittadino e le diverse frazioni, oltre che con la zona valliva e l’imbocco autostradale».

Amministrazione Comunale Santa Sofia d’Epiro

18-7-2022

Consiglio comunale Santa Sofia d’Epiro (VIDEO) – 1 Aprile 2022

Il 1° aprile è giorno di consiglio comunale a Santa Sofia d’Epiro, con la cittadinanza onoraria data al Milite ignoto come ultimo punto all’odg.

Crediamo che lo dovrebbero fare tutti i Comuni: l’attribuzione della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto deve essere un monito per le generazioni future perché le guerre, comunque vadano, non hanno vincitori ma solo vinti. Ed è un messaggio di pace quello che lancia la comunità di Santa Sofia d’Epiro in questo Consiglio comunale.

Manutenzione e valorizzazione del territorio

Manutenzione e Valorizzazione del Territorio
Con il contributo dei tirocinanti in mobilità sono stati posti in essere nelle scorse settimane diversi interventi di rifacimento della pavimentazione del centro storico e di pulizia delle strade e delle cunette nell’area urbana.
È stato inoltre affidato incarico a ditta specializzata per lavori di piccola manutenzione sulle strade delle contrade con esecuzione degli stessi dal prossimo lunedì.  Inoltre è notizia di questi giorni l’ammissione del nostro Comune a finanziamento regionale dì 120.000,00 per interventi sulla viabilità rurale a servizio delle aziende agricole.
Questo progetto, approvato l’anno scorso con nostra delibera di consiglio comunale n. 13 del 25 marzo 2021 si è collocata (con ben 50 punti) nella graduatoria provvisoria al 12esimo posto su 72 totali.
Con le risorse al momento disponibili (2 milioni di euro) verranno finanziati i primi 17 Comuni in graduatoria.
Un altro importante tassello da aggiungere alla nostra attività amministrativa.

Ambiente, miglioriamo sempre più!

S. Sofia d’Epiro migliora nettamente la gestione della raccolta differenziata.
Venerdí scorso si è svolto presso la Regione Calabria l’Eco-Forum promosso da LegAmbiente Calabria durante il quale sono stati resi i noti i dati della raccolta differenziata nel territorio regionale comune per comune.
S. Sofia ha nettamente migliorato la sua percentuale passando dal 64,5% del 2019 al 69,2% del 2021 con un aumento quindi del 4.7%.
Migliora anche la quantità di secco residuo prodotto da ogni cittadino: da 98,5 kg scende a 90,1 kg, con una diminuzione di 8.4 kg per singolo cittadino.
C’è ancora tanto da fare ma sicuramente siamo sulla buona strada, tra l’altro la media della percentuale del territorio provinciale è del 59.9%, quella del territorio regionale è del 48,0% mentre la media del secco residuo per abitante è di 170,1 kg a livello provinciale e 185,3 kg a livello regionale.
CONTINUIAMO A DIFFERENZIARE, PER IL BENE DELL’AMBIENTE, PER IL NOSTRO BENE.

Santa Sofia d’Epiro è solidale con l’Ucraina

Santa Sofia d’Epiro per l’Ucraina 🇺🇦!
Tra le diverse attività poste in essere dalla nostra Amministrazione per supportate il popolo ucraino, abbiamo anche inteso lanciare una raccolta di generi alimentari e farmaci da trasmettere nei territori colpiti dalla guerra.
Chiediamo pertanto la collaborazione delle attività commerciali del nostro comune per la raccolta del materiale.
La raccolta può essere effettuata autonomamente dalle attività e successivamente sarà da noi trasmessa, per il tramite delle autorità preposte, in territorio ucraino.
Ricordiamo inoltre che è attivo per le donazioni il numero 45525 gestito da Croce Rossa Italiana e Unicef.

 

Inoltre, il sindaco di Santa Sofia d’Epiro, Daniele Atanasio Sisca, nei giorni scorsi aveva annunciato il bel gesto di solidarietà che coinvolge l’Ucraina e il paese

 

Lunedì arriveranno nel nostro paese quattro bambini di origine ucraina che lasceranno il loro paese, i loro genitori, i loro amici e le scuole che frequentavano per trovare conforto da alcuni parenti residenti a S. Sofia.

Ho assicurato loro il nostro massimo sostegno per l’inserimento negli ambienti scolastici ed educativi ed il loro coinvolgimento in qualsiasi attività ludica che si svolgerà nel nostro paese.

Nei prossimi giorni pianificheremo altre attività di sostegno alla popolazione ucraina, sia nel nostro paese con la creazione di percorsi di accoglienza, che in territorio ucraino con la raccolta e la trasmissione di materiale e prodotti di cui si necessita.

S. Sofia è presente anche questa volta e farà sentire il suo calore in ogni modo possibile.
🇺🇦❤️



Contatti