Scuole, ecco la situazione

Il sindaco Daniele Atanasio Sisca ha aggiornato lo stato attuale per la situazione scolastica

 

Da diversi giorni siamo impegnati sul fronte scuola.
Insieme al Vicesindaco Sanseverino e all’Assessore alla Pubblica Istruzione Sica, stiamo seguendo con apprensione l’evoluzione della normativa per rispondere al meglio alle esigenze del “particolare” anno scolastico che sta per iniziare.

Alla luce delle ultime linee guide pervenute e a seguito di diversi sopralluoghi effettuati nei plessi scolastici e di un tavolo tecnico svoltosi con la Dirigente Scolastica e il Responsabile della Sicurezza, è emerso che:
👉 le aule del nostro istituto, a parte qualche modifica per una classe più numerosa, sono idonee a garantire il rispetto della distanza interpersonale tra gli alunni. La classe più numerosa sarà sdoppiata o collocata in un aula più grade, ma questa scelta spetterà ovviamente all’istituzione scolastica.
👉 La conformazione del plesso di Via Scigata (dotato di più ingressi e di ampi spazi esterni) permetterà di gestire con tranquillità l’ingresso e l’uscita degli alunni.
👉 Gli alunni del plesso di Cacciugliera (interessato da lavori) saranno trasferiti nel plesso di Mustica ritenuto anch’esso idoneo per il rispetto della normativa anti-Covid.
❌👉 L’unico nodo che rimane da sciogliere riguarda i trasposti: le linee guide da poco pervenute, oltre ad essere poco chiare, sono in ogni caso di difficile attuazione.
L’unica certezza è la diminuzione della portata degli scuolabus di circa il 50% e questo comporterà una seria problematica in quanto tutti gli scuolabus raggiungono ordinariamente capienza piena.
Nei prossimi giorni cercheremo di meglio definire quest’ultimo aspetto in modo da poter rispondere al meglio alle esigenze del mondo scolastico sofiota, soprattutto in questo particolare momento.

Vince Rilanciamo Santa Sofia, vince la città

Plebiscito per Daniele Sisca che a 29 anni diventa per la prima volta sindaco di Santa Sofia d’Epiro.

Distacco netto per il gruppo “Rilanciamo Santa Sofia”, che batte “Uniti per Santa Sofia” con candidato a sindaco Gennaro Nicoletti, dopo aver deciso di impostare una campagna elettorale in maniera positiva, senza mai parlare male degli altri . A lui gli auguri e che la strada intrapresa possa durare al più lungo possibile, così come gli auguro di buon lavoro vanno anche a tutta l’amministrazione, al futuro vicesindaco e agli assessori e consiglieri di maggioranza e opposizione. Sisca, raggiunto nel corso del pomeriggio dai microfoni di Rtt e Radio Acheruntia, ha riassunto così il suo pensiero: “Un risultato voluto con gioia, ringrazio i cittadini che ci hanno seguito. Questo voto ha un valore politico, è un bel successo ed è stata una campagna elettorale di squadra. L’aspetto più bello è la vicinanza della gente,  voglio ringraziare tutti quelli i ragazzi e le ragazze della lista e tutti coloro che ci hanno sostenuto. Da domani saremo lì, pronti per tutti, anche per coloro che non ci hanno sostenuto, sarò il sindaco di tutti”.

Entrano in maggioranza Francesco Sanseverino, Rossella Sica, Antonello Gradilone, Livio Caravona, Carmine Paldino, Natale Groccia, Nunzia Spagnuolo; in opposizione Gennaro Nicoletti, Paola Baffa, Iolanda Miracco; in opposizione Gennaro Nicoletti, Paola Baffa, Iolanda Miracco.

 

 

Rossella Sica – Assessore comunale Santa Sofia d’Epiro

Rossella Sica

Assessore comunale con delega ai rapporti con associazioni, pubblica istruzione e turismo.

Rossella Sica è nata a Cosenza il 24/02/1994 ed è una giovane cittadina sofiota.
Ha svolto gli studi superiori ad Acri, presso il liceo “V. Julia”, dove ha conseguito la maturità classica con ottimi voti.
Dopo una breve esperienza universitaria a Roma, decide di tornare nella sua terra d’origine, dove entra subito a far parte del mondo lavorativo svolgendo diversi lavori all’interno della cittadina.
Attualmente si occupa di una subagenzia assicurativa, storica attività di famiglia, ereditata dal nonno Francesco.
Ragazza giovane e solare, dinamica e intraprendente, si distingue per il suo carattere forte e determinato, che la rendono una figura valida e ideale in grado di contribuire in maniera positiva al benessere della comunità.
Decide di intraprendere questo percorso politico con grande responsabilità ed entusiasmo, impegnandosi con immensa volontà a migliorare la vita quotidiana e il futuro di questo paese.