“Vaccini, orgogliosi dei sofioti”

🔵 💉 Campagna Vaccinale – un bel risultato per il nostro paese.

Sono circa 1200 le inoculazioni vaccinali effettuate nel Comune di S. Sofia d’Epiro in 6 sedute vaccinali diverse per un totale di circa 600 persone vaccinate con prima e seconda dose.
Non era un dato scontato, considerato che a S. Sofia non c’è un centro vaccinale accredito dalla Regione; è un grandissimo risultato che ha però richiesta un grosso impegno.
Non potevamo rimanere inermi, volevamo essere parte attiva della campagna vaccinale e per questo abbiamo preferito attivarci per far sì che buona parte della popolazione sofiota (soprattutto anziani e persone con patologie) si vaccinassero direttamente nel proprio comune.
Siamo dispiaciuti per non essere riusciti nell’intento di vaccinare in loco tutta la popolazione, ma siamo comunque soddisfatti per aver alleviato i disagi di tante persone.

Un grosso grazie va a tutti coloro che hanno dato il loro contributo: all’Azienda Sanitaria Provinciale e in particolare modo al Direttore Sanitario Ottorino Zuccarelli, al nostro compaesano Gennaro Chimento, ai medici del Dipartimento di Prevenzione di Acri dott. Pierino Gallo e dott.ssa Michelina Robertazzo, alle associazioni coinvolte: Croce Rossa, ASPA di Acri, Gospa, Ass. Nazionale Carabinieri -sez. Acri e Bisignano, ai dipendenti del nostro Comune, ai tirocinanti in mobilità ed in particolar modo alla dott.ssa Sabrina Lifrieri per averli coordinati al meglio; ai medici curanti che sono intervenuti e a tutti coloro che in qualsiasi modo e maniera hanno dato il loro contributo.

È stata un unione di forze che ha consegnato alla cittadinanza sofiota un risultato straordinario.

Grazie di cuore a tutti 💪❤️
Con affetto
Il Vostro sindaco

Campagna vaccinale, gran senso civico

Si è conclusa oggi (con la somministrazione della seconda dose ) la campagna vaccinale per gli ultraottantenni di S. Sofia d’Epiro.
Siamo riusciti a concludere il primo step del piano vaccinale senza nessun intoppo o rinvio nonostante la forte carenza di dosi nel nostro territorio regionale.

I nostri nonni da oggi sono più tutelati e sicuri.
Rimane l’amaro in bocca per non poter proseguire con le stesse modalità organizzatevi anche con le altre categorie previste dal Piano vaccinale.

Rinnovo il mio grazie agli operatori dell’Azienda Sanitaria Provinciale, ai Medici di base dott. Colonna e dott. Fusaro, alla Croce Rossa Italiana, all’A.S.P.A. e all’Associazione Nazionale Carabinieri di Acri, ai dipendenti e amministratori comunali che hanno lavorato assiduamente affinché tutto si svolgesse nel migliore dei modi.

Si conclude un esperienza stupenda fatta di sorrisi e speranza che ha avuto come protagonisti una delle risorse più importanti del nostro paese: “la terza età”.
A loro va il mio grazie per aver dimostrato forte senso civico e grande collaborazione.

Un augurio di santa e serena Pasqua ❤️

Il sindaco Daniele Atanasio Sisca

Vaccini ecco le modalità per la seconda dose agli ultra 80enni

PIANO VACCINALE – – – SOMMINISTRAZIONE SECONDA DOSE AGLI ULTRAOTTANTENNI SOFIOTI.
I cittadini di S. Sofia d’Epiro “ultraottantenni” che hanno ricevuto la prima dose il 13 marzo scorso riceveranno la seconda dose, così come già programmato, in data 3 aprile 2021 con le stesse modalità organizzative e logistiche adottate per la prima dose, quindi presso l’Accademia della Musica sita in Via Mustica Grande.
A tali soggetti, qualche giorno prima, sarà comunicato telefonicamente l’orario in cui dovranno recarsi presso la struttura.
Si raccomanda di rispettare l’orario indicato e di portare con sè la documentazione rilasciata al momento della somministrazione della prima dose.
Ci auguriamo non ci siano variazioni di programma dovute alla forte carenza di dosi “pfizer”.
Ricordiamo ancora che i soggetti fragili dovranno invece prenotarsi tramite la piattaforma raggiungibile tramite il seguente link https://accesso.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/

Aggiornamenti sul piano vaccinale

🔴 PIANO VACCINALE.
Le categorie fragili dovranno prenotarsi tramite la piattaforma messa a disposizione dall’Azienda Sanitaria Provinciale.

Accolgo con dispiacere quanto comunicato dall’Azienda Sanitaria Provinciale in merito alla prosecuzione del piano vaccinale per le categorie prioritarie previste dal piano vaccinale. I Comuni vengono in buona sostanza estromessi dal fornire supporto alla campagna vaccinale.
La macchina organizzativa messa in moto dal nostro comune (e da tanti altri comuni) per garantire la rapida vaccinazione dei nostri concittadini non potrà più essere utilizzata nonostante abbia funzionato in modo eccellente.

Da adesso, le pronotazione per la sottoposizione al vaccino dovrà avvenire esclusivamente tramite la piattaforma messa a disposizione dal Governo ed i centri vaccinali (7 per il momento per l’intero territorio provinciale) sono stati scelti e imposti dall’Azienda Sanitaria.
Da ció ne consegue il rischio di doversi spostare per decine di km per sottoporsi al vaccino, con notevoli ed inevitabili difficoltà soprattutto per le categorie fragili e anziani. Senza tralasciare le difficoltà, per le persone sprovviste di mezzi informatici, di accedere alla piattaforma e procedere alla prenotazione.

Ho chiesto (E PRETENDO) che almeno la seconda dose per gli ultraottantenni sofioti vaccinati lo scorso 13 marzo venga somministrata a S. Sofia d’Epiro con le stesse modalità organizzative e logistiche adottate per la somministrazione della prima dose.
Ma lancio anche un appello affinché l’Azienda Sanitaria ritorni sui suoi passi e decida di procedere così come avevamo iniziato, con l’indispensabile supporto dei sindaci e delle amministrazioni comunali.
Se così non fosse si creerebbero ingiustificati disagi ai cittadini delle aree più interne e l’inevitabile conseguenza di un drastico calo delle persone che si sottoporranno a vaccinazione.

Ad ogni modo, a prescindere da eventuali “cambi di rotta” che, nelle more, mi auguro interverranno, metto a conoscenza della popolazione sofiota il link per accedere alla piattaforma e le indicazioni utili per procedere alla prenotazione.

https://accesso.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it

 

Il sindaco Daniele Atanasio Sisca

Vaccini, buona la prima

SOMMINISTRAZIONE DELLA PRIMA DOSE PER GLI ULTRAOTTANRENNI, TUTTO SI È SVOLTO IN MANIERA ENCOMIABILE.
I RINGRAZIAMENTI DEL SINDACO.

Si sono appena concluse le vaccinazioni degli ultraottanenni sofioti.
Le operazioni si sono svolte in maniera impeccabile grazie ad una macchina organizzativa curata nei minimi dettagli.

Il nostro grazie va agli operatori dell’Azienda Sanitaria Provinciale che hanno proceduto, unitamente ai medici curanti dott. Colonna e dott. Fusaro, alla somministrazione dei vaccini, alla Croce Rossa e all’A.S.P.A. di Acri per il supporto alle persone non autosufficienti, all’Associazione Nazionale Carabinieri sez. di Acri per aver gestito il flusso di persone e autovetture e a tutti i dipendenti comunali e tirocinanti in mobilità e amministratori per il loro indispensabile supporto.

Vi è stata ampia partecipazione da parte delle persone aventi diritto alla vaccinazione.

È stata davvero una bella giornata, i sorrisi e l’entusiasmo dei nostri nonnini ci hanno fatto emozionare. Abbiamo assaporato un primo concreto segnale di speranza verso la fine della pandemia.

Le persone vaccinate oggi riceveranno la seconda dose sabato 3 aprile, mentre nei prossimi giorni si inizierà ad organizzare la vaccinazione dei soggetti “fragili”.

Diritti verso la meta.
Con affetto, il Vostro Sindaco.